La CAPOEIRA è un’arte marziale brasiliana creata principalmente dai discendenti di schiavi africani nati in Brasile con influenza indigena brasiliana, caratterizzata da elementi espressivi come la musica e l’armonia dei movimenti (per questo spesso scambiata per una danza).

L’arte della CAPOEIRA è una delle più alte espressioni folcloristiche ed artistiche del Brasile. Quest’antica lotta di liberazione, in Brasile viene praticata da tutti, bambini, donne uomini e la si può vedere per le strade, negli spettacoli e nelle palestre. In tante canzoni popolari e moderne la parola “Capoeira” ricorre spesso e viene evocata come simbolo stesso del Brasile.

Questa attività aiuta a sviluppare l’equilibrio, l’orecchio musicale, la concentrazione, la disciplina, il rispetto  e lo spirito di collaborazione.

Esistono diversi stili di capoeira, tutti accomunati da alcune caratteristiche fondamentali. La musica è parte integrante di questa disciplina e il berimbau è lo strumento principe.

I partecipanti si dispongono in cerchio (la roda) e battono le mani al ritmo del berimbau. Due a due, i capoeristi prendono posto ai piedi del berimbau e iniziano il loro “gioco”. L’uscita di uno dei due e l’ingresso di un nuovo avversario potrà essere determinato da un cenno del suonatore o dalla richiesta di un terzo giocatore. I diversi ritmi utilizzati sono detti toques, e a ciascun “tocco” corrisponde una diversa forma di gioco.

L’origine del termine “Capoeira” è ancora oggi incerto e misterioso. Secondo la maggior parte delle teorie indica la vegetazione ed il terreno ricco di arbusti che permetteva agli schiavi fuggitivi delle colonie portoghesi del Brasile di affrontare disarmati i propri inseguitori. Il termine Capoeira deriverebbe da un termine della lingua locale tupi caa-apuam-era, “isola di vegetazione già tagliata”, intendendo sia la vegetazione bassa, sia i terreni disboscati per la raccolta della legna, sia quelli bonificati e messi a coltura.

La capoeira è una arte completa che prevede una preparazione fisica atletica adatta per arrivare ad eseguire i movimenti acrobatici. Dona tonicità muscolare, scioglie le articolazioni, favorisce la coordinazione, l’equilibrio, la concentrazione e l’agilità.

Le lezioni si svolgono una volta a settimana per un’ora.   All’interno della lezione il capoeirista, dopo lo svolgimento di una prima parte di riscaldamento, potenziamento e stretching,  apprende  e allena le tecniche di combattimento e i movimenti acrobatici.

Tali tecniche e  movimenti acrobatici vengono poi inseriti e messi in pratica in un “gioco” di coppia all’interno della “roda” dove il capoeirista stesso può misurare il suo livello di apprendimento attraverso il confronto con i compagni di allenamento.

  • Quota universitari
    130 annuale
    • SCONTO del 10% se sei già iscritto ad un altro corso della sezione Danza&Benessere
    • CUS card: gratuita
    • Certificato medico obbligatorio
    • Una lezione settimanale da 1h
    • Lezioni da ottobre a maggio
  • Quota convenz.
    155 annuale
    • SCONTO del 10% se sei già iscritto ad un altro corso della sezione Danza&Benessere
    • CUS card: €15
    • Certificato medico obbligatorio
    • Una lezione settimanale da 1h
    • Lezioni da ottobre a maggio
  • Quota intera
    170 annuale
    • SCONTO del 10% se sei già iscritto ad un altro corso della sezione Danza&Benessere
    • CUS card: €20
    • Certificato medico obbligatorio
    • Una lezione settimanale da 1h
    • Lezioni da ottobre a maggio
Contattaci

Lasciaci un messaggio. Il nostro staff ti risponderà a breve!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
YouTube